Il numero a pezzettoni

Numero a pezzettoni

Ho scoperto che esiste un numero di 4 cifre che non è quadrato perfetto, ma dividendolo a pezzi si può ottenere una serie di quadrati perfetti, scritti uno dietro l’altro, come capita pure al numero 3610, che si può spezzettare in 36 – 1 – 0 , cioè in tre quadrati perfetti scritti uno dopo l’altro.
Però – sorpresa sorpresa – il numero pensato da me si può spezzettare in tre maniere diverse, e ogni volta si ottengono dei quadrati perfetti.
Qual è il mio numero? Ce n’è forse più di uno?

Il tappeto

Tappeto

Ho proposto varie volte questo problema, e sempre ho avuto più risposte diverse da parte dell’uditorio, già quando i prezzi erano espressi in lire. Con gli euro la situazione non è migliorata. Per questo motivo mi fa piacere proporlo ora qui.
Un negoziante acquista un tappeto a 1000 euro, e lo espone in vetrina a 1100 euro. Dopo alcuni giorni un cliente lo compera, pagando regolarmente 1100 euro. Appena uscito, entra un secondo cliente che aveva visto il tappeto in vetrina e si dichiara disposto a pagarlo anche 1300 euro. Allora il negoziante esce di corsa e raggiunge il primo cliente offrendogli 1200 euro per avere indietro il tappeto. Questo acconsente e si riprende i suoi 1100 euro più 100 del negoziante il quale rivende il tappeto al secondo cliente a 1300 euro, come concordato.
Quanto ha guadagnato il negoziante con questo tappeto?

2012 – Un anno di anagrammi

cop_anagrammi
A qualcuno potrebbe interessare l’ultimo libro di Giorgio Dendi: 2012 – Un anno di anagrammi.
Per ogni giorno dell’anno appena trascorso vi è anagrammato nome e cognome di un personaggio citato da quotidiani e tv, per ricavare la descrizione dell’avvenimento citato. Alcune volte invece che nomi, sono anagrammati nomi di eventi.
Qualche esempio?

GIOVANNI SOLDINI = VAI! NON SOGNI LIDI?
ALDO + GIOVANNI + GIACOMO = DIAVOLO! MI CONIANO GAG!
CAMPIONATO EUROPEO DI CALCIO = ITALIA OCCUPERA’ PODIO? COME NO!

Quanti zer000?

ZeroAlcuni anni fa ad una gara coordinata dalla Bocconi è stato presentato un problema al quale molti concorrenti hanno dato una risposta errata. Si poteva risolvere in gruppo, nella propria scuola, e siccome non potevano esser effettuati dei controlli, ognuno era libero di utilizzare computer e altri strumenti.
Il testo era questo: con quanti zeri termina il prodotto di tutti gli interi fra 50 e 100, cioè 50x51x52x … x98x99x100 ?
Ebbene, tante squadre hanno risposto 81 zeri, e un insegnante ha trovato anche su internet questa risposta, che però è errata.
Qual è la risposta esatta, e come mai, secondo voi, tanti hanno risposto 81, che è “abbastanza” errato?

Continua a leggere

Il labirinto

Labirinto

Andrea Latorre, un giovanissimo concorrente, in gennaio è stato il campione di SuperBrain, un programma di Rai 1, condotto da Paola Perego.
Nella sua prima prova Andrea ha ricordato esattamente in che posizione erano i maschi e le femmine fra 100 comparse che si erano disposti alla rinfusa, e che lui aveva memorizzato in poco più di un minuto.
Nella seconda prova il ragazzo dodicenne ha memorizzato per un minuto un labirinto nel quale la strada d’uscita era costellata da 30 svolte, per poi indicare, bendato, se ad ogni incrocio si doveva svoltare a destra o a sinistra.
Complimenti al ragazzo, ma… a me viene voglia come sempre di cercare di capire come può aver fatto a risolvere un problema apparentemente così ingarbugliato.
Penso che si possa immaginare come ha fatto. Avete qualche idea?

Continua a leggere